Pagine

mercoledì 15 luglio 2009

The 'gentle' Google

Googletwitter
Stamani, riflettevo attentamente su un articolo uscito la scorsa settimana sul blog di Panorama.

E' un ottimo articolo, ma personalmente non scommetterei sulla vittoria di Twitter sul gigante di Mountain View, in qualità di motore di ricerca più 'speedy' del pianeta.
Nonostante oggi le statistiche diano ragione a Twitter, ho infatti come la netta sensazione che i cavalli di razza delle scuderie di Google stiano scalciando per l'impazienza preparandosi alla gara; chissà, forse questa volta la vittoria di uno dei due potrebbe addirittura attentare al podio di campione del social network: Facebook.

L'implementazione di Twitter Gadget all'interno di Gmail, in questo senso, è sintomatica; come lo è stata, d'altronde, anche la lenta politica di travaso dei feed rss da Feedburner verso la piattaforma di Adsense. Un chiaro segno di orientamento virale? Certamente. Anche se siamo oramai avvezzi ai cambi di rotta repentini di Google, la tenacia del numero uno dei motori di ricerca la dice lunga in fatto di lungimiranza. Non credo ci sarà alcun dietrofront su questo. Troppi interessi e prestigio in ballo. Nel frattempo, i due giganti continuano a cinguettare... vicini vicini!

0 commenti:

Posta un commento